Contattaci: +39 075 805291
  • ru
  • fr
  • es
  • en
  • Pet Food

    INTRODUZIONE

    Il termine Pet Food indica principalmente cibo per cani e gatti in tre differenti tipologie: secca, umida e snack. Il Pet food secco, quantità di umidità 10-12% in genere, è quello largamente più utilizzato, ma in questi anni si assiste ad un largo sviluppo del pet food umido e dello snack.

    La produzione globale di pet food nell’anno 2019 ha registrato una crescita del 4% , ha superato i 30 milioni di tonnellate, e rappresenta il 2.4 % dell’intera produzione mangimistica globale.

    Le aspettative di crescita sono stimate intorno al 4% anche per i prossimi anni.
    Guidano la classifica della produzione mondiale l’Europa e L’America del Nord, con una produzione nell’anno 2019 di circa 9 milioni di tonnellate ciascuna. In terza posizione l’America Latina con 6 milioni di tonnellate.

    Le ragioni che stanno determinando un così deciso incremento nel consumo del pet food vanno ricercate nella crescente cura verso l’animale domestico, considerato membro effettivo della famiglia.
    La salute e il benessere di questo vengono ricercati prima di tutto attraverso un’alimentazione sana, nutriente e bilanciata.
    A questo fattore si aggiunga la crescente fiducia verso il prodotto industriale e lo stile di vita moderno che ha ridotto il tempo a disposizione per la preparazione di un pasto in casa.

    FRAGOLA SPA E IL PET FOOD

    Da oltre venti anni Fragola è attiva nel settore del Pet Food secco, costruisce impianti chiavi in mano e offre una tecnologia avanzata per produrre Pet Food di alta qualità.

    Vediamo insieme le principali sfide che si affrontano durante il PROCESSO PRODUTTIVO DEL PET FOOD.

    Prima di tutto si deve considerare un elevato numero di materie prime da lavorare, perché oltre ai cereali e alle classiche farine vegetali che troviamo nell’industria del mangime, nel caso del pet food avremo naturalmente farine di carne. L’estrazione di queste farine di carne dal silos può essere difficoltoso e Fragola ha da sempre ottenuto un’estrazione ottimale grazie ai suoi estrattori a disco , estrattori a falce, estrattori a vibrazione.

    Numerosi dovranno essere anche i sali, fosfati, carbonati, gli additivi come le premiscele e le vitamine. Sia i medio ingredienti che i micro ingredienti hanno un ruolo fondamentale per l’ottenimento di pet food con alto valore nutrizionale. Il microdosaggio quindi richiede accuratezza di pesata, rapidità nel dosaggio e soprattutto assenza di contaminazioni o errori umani, la Fragola risponde a queste sfide con gli impianti di dosaggio automatici.

    Per quanto riguarda la macinazione una linea specifica di molini a martelli è stata ideata per il settore del Pet Food, grazie a questa è stato raggiunto il più alto grado di finezza della farina, con ottimi risultati anche per i prodotti per gatti, così da assicurare una farina che favorisca il processo di estrusione e quindi la qualità della crocchetta.

    L’esperienza di oltre mezzo secolo nella miscelazione delle farine assicura una omogeneità eccellente, con bassissimi coefficienti di variazione e una velocità notevole.

    Come noto l’aggiunta in alte percentuali di carne fresca è uno dei principali fattori che valorizzano la crocchetta. Gli stazionatori Fragola mantengono la carne nella condizione di temperatura e movimentazione ideale per essere trasferita nell’estrusore.

    L’Estrusione può ricevere carne fresca con una quantità dal 30% fino ad oltre il 70%, e con l’innalzarsi delle precentuali aumentano le difficoltà per il trasporto pneumatico verso l’essiccatore. Per questo produciamo un sistema di prelievo della crocchetta all’uscita della trafila dell’estrusore che consente la perdità di umidità in eccesso e permette una movimentazione sicura.

    La fase di estrusione inoltre è completata da un sistema di recupero scarti: cioè le perdite di prodotto a inizio ciclo di estrusione sono recuperate e reintegrate nel processo tramite una linea di recupero appositamente ideata.
    La grassatura della crocchetta avviene attraverso il miscelatore grassatore sottovouto. Una macchina progettata appositamente per la lavorazione del Pet Food e del mangime per pesce, che è in grado di garantire fino al 25% di aggiunta di grassi. Il grassatore sottovuoto sfrutta la porosità della crocchetta e il principio di vuoto per incapsulare il liquido nel nucleo della crocchetta e ottenere così elevatissimi valori proteici.

    I raffreddatori statici completano il ciclo di grassatura, riportando la temperatura della crocchetta alla temperatura ambiente + 5 C°.

    L’integrità della crocchetta è sempre salvaguardata grazie a trasporti specializzati: i trasportatori a palette. Questi non sottopongono mai il prodotto a contatto con catene metalliche di trascinamento e garantiscono pulizia e assenza di residui in tutta la lunghezza della macchina.

    FUNZIONAMENTO DELL’ESTRUSIONE NELLA PRODUZIONE DI CROCCHETTE DI PET FOOD

    L’estrusore è una macchina costituita da un cilindro e una vite interna. Il cilindro può avere scanalature interne a spirale o dritte e la vite può essere singola (estrusore monovite) o doppia (estrusore bivite).

    Il diametro dell’albero della vite aumentando progressivamente costringe il prodotto ad una pressione sempre maggiore verso le pareti del cilindro, nella zona di compressione si raggiunge la massima pressione, la temperatura del prodotto si aggira intorno ai 150 C°, umidità dal 22-30% circa.
    L’ultimo tratto di vite non aumenta la compressione ma spinge il prodotto all’interno della trafila, la quale procura la forma al prodotto finale.
    Un trasporto pneumatico porta le crocchette all’essiccatore-raffreddatore, il quale priverà la crocchetta dell’umidità in eccesso e farà scendere la temperatura fino a quella ambiente.

    Assume un ruolo fondamentale anche il caricamento dell’estrusore: il prodotto, un impasto miscelato di diverse farine e liquidi, è estratto da una tramoggia con un dosatore a coclea e dosato verso il condizionatore. Il condizionatore lavora il prodotto attraverso l’immissione di vapore prima di caricare l’estrusore.

    VANTAGGI DELL’ESTRUSIONE NELLA PRODUZIONE DI CROCCHETTE DI PET FOOD

    Perché l’estrusione è il miglior processo per la produzione di crocchette per pet food? I vantaggi che il processo di estrusione garantisce alle crocchette sono molteplici:

    APPETIBILITA’ E DIGERIBILITA’

    gli amidi presenti nelle farine di cereali utilizzate nella produzione di crocchette, grazie alla alta pressione e alle elevate temperature, subiscono un processo di gelatinizzazione completa.
    La gelatinizzazione trasforma gli amidi in zuccheri più semplici e quindi più assimilabili.
    Anche le proteine, attraverso la denaturazione termica – cottura, offrono un aumento di digeribilità.

    INATTIVAZIONE FATTORI ANTINUTRIZIONALI

    eliminazione di molti agenti patogeni.

    SANIFICAZIONE

    netta riduzione della contaminazione microbica, come salmonelle etc.. grazie allo schock termico all’interno dell’estrusore

    ALTO VALORE ENERGETICO

    grazie alla brusca riduzione di pressione e conseguente espansione del vapore la crocchetta nel momento di uscita dalla trafila dell’estrusore, si espande e dopo l’essicazione diventa porosa e friabile.
    Queste caratteristiche unite alla tecnologia della grassatura in vuoto danno la possibilità di notevoli aggiunte di oli e grassi (fino al 25%), determinando un innalzamento dei valori nutrizionali.